Tag: università

Trasporto pubblico: fuori gli studenti

Chiunque abbia seguito con una certa attenzione il dibattito pubblico sulla gestione della convivenza con il virus sa bene quanto l’organizzazione dei mezzi pubblici fosse indispensabile per una ripresa completa delle attività sociali, economiche e scolastiche. E chiunque abbia vissuto, anche solo per poco tempo, una quotidianità di pendolarismo sa […]

Global Student Forum: Students in action

Acquisire nuove capacità, fare rete, creare connessione, proporre, essere incidenti per il mondo che ci circonda, non essere fagocitati da un sistema che non ci permette di esprimere a pieno le proprie possibilità. Mai come nel 2020, nel bel mezzo di un’emergenza sanitaria senza precedenti, studenti e studentesse universitari hanno […]

La giornata dello studente in una Pec

Caro Presidente Giuseppe Conte, Chi Le scrive non ha 5 anni ma un’età a doppia cifra. Frequenta quel periodo di vita che si suol chiamare “formazione scolastica-universitaria”. Oggi, sa, è un giorno speciale per tutti/e quelli/e che si trovano nella mia stessa fascia di crescita. È infatti la Giornata Internazionale […]

Le discoteche aperte e le università chiuse

“Le discoteche aperte e le università chiuse”. Lo hanno scritto e detto in molti. Una frase breve e concisa che racchiude tutta la frustrazione degli ultimi mesi della classe studentesca universitaria. Un malcontento nato già quando Giuseppe Conte, nelle sue lunghissime dirette, menzionando i settori coinvolti nelle graduali riaperture, concludeva […]

Spazio ad accesso limitato

Gli ambienti universitari dovrebbero essere quei luoghi in grado di ridisegnare la realtà. Lo spirito critico insito nella formazione studentesca serve esattamente a questo: a riscrivere i tratti sociali, economici, politici che influenzano la vita delle persone. Nella pratica, però, le università si stanno lentamente appiattendo alle regole che governano […]

Scissione Miur? La linea comica del 2020

“2020, written by Stephen King”. L’enunciato è ormai presente su magliette e mascherine in numerosi e-commerce italiani ed internazionali. Qualche stylist azzarda, aggiunge alla firma del maestro dell’Horror la regia di Quentin Tarantino, fornendoci in definitiva, alla modica cifra di 10 euro,  la possibilità di rendere “pop” le proprie frustrazioni […]