Tag: politica

Le libertà del 2 giugno

Il 2 giugno 1946. Un momento che ha segnato la storia di una nazione, scrivendo la prima pagina della Repubblica Italiana. Dopo 85 anni di regno, gli italiani hanno detto addio alla monarchia. Con l’entrata in vigore del suffragio universale, ad essere chiamati alle urne per la votazione nazionale sono […]

ORA BASTA! – Storie di Pantere e lotta politica

Stamattina presso l’aula SP3 della facoltà di Scienze Politiche, grazie alla presenza di due autori, è stato presentato un libro dal titolo “ORA BASTA“, scritto da 40 ex studenti della facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze. Gli autori del libro sono uomini e donne che presero parte al […]

Elezioni Europee: nozioni pre-campagna elettorale

Manca poco più di un mese alle none elezioni europee per il rinnovo dei deputati che rappresentano i paesi membri dell’Unione Europea all’interno dell’Europarlamento di Bruxelles. I giorni decisi dal Consiglio Europeo per l’apertura delle urne nei 27 stati membri dell’Ue sono quelli compresi tra giovedì 23 maggio e domenica 26. La scelta del […]

Napoli sotterranea e la poetica della politica

Durante le interminabili attese all’università capita, per distrarsi, di iniziare a leggere le locandine affisse ai muri, ai pali e alle bacheche. Ultimamente tra gli annunci degli alloggi per studenti e quelli per corsi supplementari vi sarà anche capitato di notare una poesia anonima accompagnata da una foto o da […]

2 Giugno: è ancora possibile festeggiare?

Il 2 Giugno 1946 gli italiani non hanno scritto una pagina qualsiasi di storia, ma hanno scritto quella più importante: la prima. Settantuno anni fa, uomini e donne, tutti maggiorenni, si sono recati alle urne per apporre una semplice X accanto a uno dei due stemmi rappresentati sulla scheda, quello […]

Un 25 aprile in nero

Il 25 aprile cosi come la Resistenza ed i partigiani hanno ricevuto trattamenti ed interpretazioni controverse nel corso degli anni. Dovendo ricordare e commemorare una grande mobilitazione umana e sociale ha senso una giornata “rossa” sul calendario invece d i una “nera” in cui usare i fatti della guerra civile ed il movimento partigiano come stimolo per far riflettere, specialmente i più giovani.

Il ruolo delle donne nel progetto di riforma costituzionale

C’è un aspetto che viene spesso tralasciato nelle disamine e nei dibattiti circa il progetto di riforma costituzionale ma che riguarda un tema fondamentale per una società moderna e democratica: il ruolo delle donne nelle istituzioni. Precisamente, il progetto di modifica delle disposizioni costituzionali introdurrebbe un comma apposito all’articolo 55 […]