Tag: politica

Napoli sotterranea e la poetica della politica

Durante le interminabili attese all’università capita, per distrarsi, di iniziare a leggere le locandine affisse ai muri, ai pali e alle bacheche. Ultimamente tra gli annunci degli alloggi per studenti e quelli per corsi supplementari vi sarà anche capitato di notare una poesia anonima accompagnata da una foto o da […]

2 Giugno: è ancora possibile festeggiare?

Il 2 Giugno 1946 gli italiani non hanno scritto una pagina qualsiasi di storia, ma hanno scritto quella più importante: la prima. Settantuno anni fa, uomini e donne, tutti maggiorenni, si sono recati alle urne per apporre una semplice X accanto a uno dei due stemmi rappresentati sulla scheda, quello […]

Un 25 aprile in nero

Il 25 aprile cosi come la Resistenza ed i partigiani hanno ricevuto trattamenti ed interpretazioni controverse nel corso degli anni. Dovendo ricordare e commemorare una grande mobilitazione umana e sociale ha senso una giornata “rossa” sul calendario invece d i una “nera” in cui usare i fatti della guerra civile ed il movimento partigiano come stimolo per far riflettere, specialmente i più giovani.

Il ruolo delle donne nel progetto di riforma costituzionale

C’è un aspetto che viene spesso tralasciato nelle disamine e nei dibattiti circa il progetto di riforma costituzionale ma che riguarda un tema fondamentale per una società moderna e democratica: il ruolo delle donne nelle istituzioni. Precisamente, il progetto di modifica delle disposizioni costituzionali introdurrebbe un comma apposito all’articolo 55 […]

Un italiano a Londra: "Veni, Vidi, Brexit"

Nel Giugno 1944 Winston Churchill dichiarava: “Sappiatelo, ogni volta che dovremo scegliere tra l’Europa e il mare aperto saremo sempre per il mare aperto”. Suonano profetiche queste parole se consideriamo il risultato del Referendum con il quale  il 23 giugno scorso il Regno Unito ha scelto di uscire dall’UE. Sembra […]

Brexit, ha perso l’Europa

La prima cosa che viene in mente di fare l’indomani di una votazione è tirare in ballo i numeri. Quante persone hanno votato, come si sono divise, quanto ha influito l’astensionismo. Cifre che assumono un valore ancora più significativo nel caso dei referendum. Brexit ne è la prova. Cinquantadue per cento contro […]