PC4U new edition: un computer per 6 mesi 

PC4U new edition: un computer per 6 mesi 

L’università, seppur in sordina, è completamente immersa nella nuova fase di riapertura. Le lezioni in presenza aumentano, studentesse e studenti tornano a popolare le biblioteche, seppur per poche ore, ad affollare i bar, i pullman, i punti di ritrovo dell’ Ateneo.  Il permanere della didattica a distanza, tuttavia, risultava già prevedibile agli occhi della classe studentesca che, nonostante i numerosi impedimenti, ha probabilmente tratto giovamento da un nuovo modo di approcciarsi allo studio, sfruttando la possibilità di evitare spostamenti non necessari, incastrare meglio gli orari delle lezioni, risparmiare le spese di trasporto o di affitto per avvicinarsi al Campus. Possibilità reali per chi è in possesso dei mezzi necessari per affrontare la Dad. Nel 2021, dopo quasi due anni di pandemia da Covid-19, ancora troppi studenti e studentesse sono impossibilitati/e a seguire con facilità la didattica a distanza a causa della mancanza di pc, tablet, cellulari performanti per lo scopo. Secondo il rapporto BES 2021, l’Italia accusa il divario digitale molto più di altri stati europei

Già nel 2020, moltissimi atenei, tra cui quello salernitano, avevano aderito all’iniziativa PC4U, una campagna che offriva alla comunità studentesca priva dei dispositivi mobili adatti, la possibilità di ricevere a casa un PC da usare per un determinato numero di mesi. Per le precedenti sessioni d’esame nel 2020, l’Unisa aveva messo a disposizione 40 computer da distribuire ad iscritti ed iscritte con un’ISEE non superiore a 20.000 euro. 

La campagna quest’anno si rinnova. PC4U New Edition da infatti la possibilità di prenotare,  fino al 10 dicembre 2021, un PC personale per la durata di 6 mesi, in modo da poter svolgere tutte le attività necessarie in modalità digitale. I personal computer da distribuire sono 180. È possibile richiederli se si posseggono i seguenti requisiti:

. risultare regolarmente iscritto/a per l’a.a. 2021/22 ad uno dei corsi di laurea o di laurea magistrale dell’Ateneo;

. dichiarare di non disporre di un PC o di qualunque altro dispositivo alternativo adeguato alla Dad e allo svolgimento degli esami a distanza (tablet, smartphone, ecc);

. aver presentato nell’a.a. 2021/22  l’ISEE per “Prestazioni per Diritto allo Studio universitario”.

Sembra mancare il requisito relativo al reddito, ma in realtà, come per la campagna precedente, esso risulterà rilevante in caso di maggiore richiesta di dispositivi. In quel caso, verrà stilata una graduatoria in base all’ISEE di chi partecipa. La richiesta si effettua tramite il portale dedicato disponibile sul sito d’Ateneo

Come si riceve il PC? Verrà allestita al campus di Fisciano una postazione apposita. Se non sarà possibile recarsi al Campus, l’Ateneo potrà attivare la consegna a domicilio e il ritiro tramite corriere espresso. È ovviamente necessario non danneggiare il PC ricevuto e conservare il materiale di imballaggio in modo da poterlo riutilizzare per la riconsegna del PC. Questo dovrà essere restituito se il/la richiedente concluderà il percorso universitario prima dei 6 mesi messi a disposizione. Un’eventuale graduatoria per la consegna dei dispositivi verrà pubblicata sulla pagina dedicata, rendendo pubblico il solo numero di matricola nel rispetto della privacy dei/lle partecipanti.  I costi previsti per il servizio PC4U sono a carico dell’Ateneo. Per ulteriori informazioni, è possibile inviare una mail all’indirizzo pc4u@unisa.it