Tag: spazi

Le discoteche aperte e le università chiuse

“Le discoteche aperte e le università chiuse”. Lo hanno scritto e detto in molti. Una frase breve e concisa che racchiude tutta la frustrazione degli ultimi mesi della classe studentesca universitaria. Un malcontento nato già quando Giuseppe Conte, nelle sue lunghissime dirette, menzionando i settori coinvolti nelle graduali riaperture, concludeva […]

Disps o dispc: il bivio

Durante le giornate di orientamento per gli studenti delle scuole superiori (UnisaOrienta) da febbraio a marzo del 2019 si poteva notare una decorazione simpatica nei pressi del Chiostro della Pace, composta da alcune frecce segnaletiche che riportavano i nomi di tutti i dipartimenti dell’Unisa. Inconsueta era la presenza di due […]

Le Magnifiche Elezioni: intervista alla candidata Genoveffa Tortora

La professoressa Genoveffa Tortora nei suoi anni di lavoro all’interno dell’Università di Salerno ha ricoperto diversi ruoli istituzionali. È fondatore del Dipartimento di Matematica e Informatica, di cui è stata anche Direttore dal 1998 al 2000. Successivamente, dal 2000 al 2008, ha ricoperto la carica di Preside della Facoltà di […]

Le Magnifiche Elezioni: intervista al candidato Mario Capunzo

Il professore Mario Capunzo nei suoi anni di lavoro all’interno dell’università di Salerno ha ricoperto diversi ruoli istituzionali. È stato Preside della facoltà di Scienze della Formazione per l’anno accademico 2011/12. Successivamente, dal 2013 al 2018, ha ricoperto la carica di Direttore del dipartimento di Medicina e dal 2018 è membro […]

Rettore, si prenda un attimo per leggere questa lettera

Caro Rettore Aurelio Tommasetti, vista la lettera con cui ci rende partecipi della sua candidatura a soli pochi giorni dal voto, vorremmo ricambiare l’attenzione mostrataci attraverso un messaggio di risposta. La immaginiamo oggi nei panni di uno studente che affronta ansiosamente le 24 ore antecedenti al sostenimento del primo esame. […]

Unisa: 10 per cento di città invisibile

Passeggiare per la bella università più celebre del Sud-Italia è un po’ come visitare “Zora” di Italo Calvino, una città invisibile rammemorabile non per la sua bellezza o per le sue grandi imprese, ma per l’assoluta mancanza d’evoluzione. Statiche le case, statiche le strade, con gli stessi individui e le […]