Il festival dell’ambiente incontra la Valle dell’Irno

Il festival dell’ambiente incontra la Valle dell’Irno

“FestAmbiente” è un’iniziativa ambientalistica nata nel 1989 che ogni estate ospita a Rispescia (GR) oltre 80.000 visitatori con un programma ricco di eventi culturali, musica dal vivo, cinema all’aperto e degustazione di cibo biologico. La carta utilizzata per la stampa dei materiali, e non solo, è a basso impatto o proveniente da materiale riciclato. I piatti e i bicchieri utilizzati durante la manifestazione sono altamente riciclabili e i rifiuti prodotti all’interno delle stesse si raccolgono differenziati, si riusano, si smaltiscono correttamente. Con il passare del tempo, questa manifestazione è stata proposta in altri territori, sempre con estremo successo. Dal 14 al 16 giugno la manifestazione “FestAmbiente Campania” si terrà nella Valle dell’Irno, in quanto quest’anno ricorre anche il trentennale della gestione dell’area naturalistica di Frassineto da parte del circolo della Valle Dell’Irno: un bosco abbandonato e maltrattato fin quando, nel 1989, il circolo ne prese la gestione per farlo rinascere e farlo godere ai cittadini come luogo di distensione e pace.

Il programma di quest’anno di FestAmbiente è così organizzato e suddiviso

Venerdì 14 giugno si terrà presso Penta di Fisciano il convegno “I luoghi e le persone: l’impegno di Legambiente per la natura in Campania “coordinato da Francesca Ferro, direttrice “Legambiente Campania” e la presentazione del libro “Frassineto: un bosco da vivere (1989/2019)”, per poi concludere, in serata, con i gruppi “Algoritmo” e “Cosmorama”; sabato 15, invece, si terrà a Fisciano un convegno sulle aree protette, green community e bioeconomia in Campania al quale parteciperanno i presidenti e i dirigenti dei Parchi e delle Aree protette presenti in Campania. Successivamente, presso Gaiano, ci sarà “Trekking urbano” a cura dell’associazione VIVIFISCIANO, e per concludere, in serata, presso l’area di “Frassineto” si terrà la “Fiaba nel Bosco” a cura dell’associazione Montagna Amica; nella giornata di domenica 16, nella tanto amata area naturalistica “Frassineto”, si svolgeranno le seguenti attività: apicultura, liberazione rapaci, visite Guidate, nozioni di Meteorologia di base e per concludere ci sarà la musica popolare del gruppo “A voce d’o popolo”.

Il circolo Legambiente “Valle dell’Irno” è da stimare e prendere come esempio in quanto si dà da fare da più di trent’anni proponendo diverse iniziative tutte dedicate alla salvaguardia dell’ambiente: particolare attenzione è rivolta al mondo della scuola grazie a lezioni teoriche e laboratoriali finalizzate ad infondere negli adolescenti la consapevolezza del valore dell’ambiente. Importantissimi i convegni, i forum, la raccolta differenziata, la lotta per salvaguardare i terreni e le specie animali ma anche le attività “fisiche” come il trekking: passeggiate che permettono di godere dell’osservazione di specie animali e botaniche ma anche la vista di fenomeni naturali, architetture rupestri, luoghi sacri. Ciliegina sulla torta quest’estate è anche, appunto, il “FestAmbiente”: un’esperienza imperdibile e che merita tanta stima e rispetto in quanto non è il solito festival con il solo scopo di intrattenimento ma mette in evidenza tematiche importantissime sottolineando la morale che ogni cittadino è tenuto a fare, nel suo piccolo, qualcosa per migliorare la società e l’ambiente in cui vive, per sé stesso ma soprattutto nei confronti delle generazioni future

Michela Monaco