H2Oltre: l’Unisa per il World Water Day

H2Oltre: l’Unisa per il World Water Day

L’acqua è la nostra risorsa più preziosa, un “oro blu” al quale oltre 2 miliardi di persone non hanno accesso diretto. Non solo è essenziale per la sopravvivenza, ma svolge anche un ruolo sanitario, sociale e culturale al centro delle società umane.” -Audrej Azoulaj, Direttrice generale dell’UNESCO-

La chiamiamo “Oro blu”, con la mente rivolta alle distese d’acqua salata, la cerchiamo su Marte per dimostrare che anche lì, l’acqua, ha compiuto il suo processo, ha portato vita. Eppure l’inaccessibilità ad una bene primario e indispensabile per la nostra esistenza dilaga senza sosta. Secondo il report Unesco aggiornato al 2021, “si stima che raggiungere l’accesso universale all’acqua potabile sicura e ai servizi igienico-sanitari in 140 paesi a basso e medio reddito costerebbe circa 114 miliardi di dollari all’anno”. Crisi sistemica esacerbata dalla pandemia di Covid-19: “oltre tre miliardi di persone e due strutture sanitarie su cinque non hanno un accesso adeguato alle strutture per l’igiene delle mani. L’accesso inadeguato alle strutture igieniche delle mani causa un aumento del rischio per la diffusione del COVID-19 e di altre malattie infettive.”

Si colloca in quest’ottica l’istituzione del “World Water Day” (Giornata mondiale dell’acqua), celebrata il 22 marzo sin dal 1992 e indetta per la prima volta dalle Nazioni Unite. Quest’anno, il focus della giornata sarà dedicato al legame tra acqua e cambiamenti climatici e alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’assunzione di comportamenti volti a contrastare lo spreco dell’oro blu.

Anche l’Unisa partecipa a questa giornata con l’evento “H2Oltre”, che si terrà oggi dalle 15:30 alle 17:00 sulla piattaforma Teams. Saranno presenti delegati/e dei 17 dipartimenti dell’Ateneo per esporre il tema della sostenibilità declinato attraverso le varie discipline che compongono i percorsi formativi dell’università. L’obiettivo dell’evento è quello di portare ai/le più giovani maggiore consapevolezza sul tema attraverso le diverse dimensioni che l’approccio ecosostenibile offre: educazione, ambiente, risorse idriche, rifiuti, corporate social responsability.

Testimonial della giornata sarà Donatella Bianchi, giornalista, scrittrice e conduttrice di Linea Blu Rai, e Presidente del WWF Italia e del Parco Nazionale delle cinque terre. Con lei studenti e studentesse approfondiranno aspetti dedicati alle iniziative per il corretto uso delle risorse idriche e del rispetto dell’ambiente.

 

Qui il Link per maggiori informazioni sull’evento e per iscriversi al Team

 

La Redazione