Tag: famiglia

Atypical: le persone autistiche possono provare emozioni?

Nel 2018 è approdato su Netflix il telefilm Atypical che ha come protagonista Sam (Keir Gilchrist), un adolescente affetto da autismo. Questo tema molto delicato viene affrontato in un modo tutt’altro che pesante, clinico e sofferto, anzi, viene trattato con una normalissima semplicità, rispettando le persone affette da tale malattia. Il tema centrale […]

Il dualismo sociale di Roma

Roma, un quartiere messicano medioborghese del 1970 dalle differenze di classe nette ed evidenti. Le scene, dipinte con un bianco e nero sbiadito dai ricordi, permettono di osservare da un punto di vista privilegiato quelli che sono i due volti della stessa medaglia di un paese in grave difficoltà economica. […]

Come ti spaccio la famiglia

We’re the Millers, il cui titolo italiano Come ti spaccio la famiglia non le rende giustizia, è una commedia americana del 2013 diretta da Rawson Marshall Thurber. Il film è stato vietato ai minori di 17 anni (Rating R) negli Stati Uniti a causa degli espliciti contenuti sessuali, di un […]

Il profilo degli esclusi

Cosa accade quando ci si sente esclusi dalla stessa società di cui si fa parte e in cosa consiste il fenomeno dell’esclusione sociale? Per comprendere a pieno le caratteristiche e i fattori che ne sono alla base ci siamo rivolti alla prof.ssa Enrica Amaturo, Presidente dell’Associazione Italiana di Sociologia e, […]

L’inconcepibile concepibile. Giuseppina La Delfa, “Peccato che non avremo mai figli”

giuseppina la delfa

Intervista alla professoressa Giuseppina La Delfa per il romanzo “Peccato che non avremo mai figli” Quando gli scrittori decidono di farsi protagonisti dei propri romanzi chi abbia poi la fortuna d’incontrarli, e magari d’intervistarli, non può lesinare il gioco d’osservare l’essere umano per scorgervi di sottecchi un brandello della figura […]

Unioni Civili: vale la pena chiedersi se ne sia valsa la pena?

A voler interpretare le statistiche, la legge sulle unioni civili è stata, quando non un fallimento, una rivoluzione lenta e silenziosa. Un flop, azzarda “La Repubblica”. Paiono essere soltanto 2802, infatti, le unioni (guai a chiamarle “matrimoni”) celebrate tra il ventinove luglio dello scorso anno, quando la legge n. 76 […]