Unisa: approvata la cattedra di Storia delle organizzazioni criminali

Il 1° Febbraio, all’Università degli Studi di Salerno, si è riunito il Consiglio di Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione che, tra i diversi punti all’ordine del giorno, ha discusso anche in merito alla costituzione della cattedra ‘Storia delle organizzazioni criminali’, approvando la proposta in via definitiva e con il plauso dei docenti.

I giorni e i momenti immediatamente successivi alla conclusione del Consiglio sono stati segnati da una generale incomprensione sull’esito della richiesta. Il 2 febbraio è, infatti, stata diffusa la notizia, tramite un articolo sul quotidiano La Città di Salerno, di un ridimensionamento dell’iniziativa che invece di trovare svolgimento attraverso l’istituzione di una cattedra, si sarebbe articolata in un ciclo di seminari. La notizia è poi stata smentita dapprima dal Professore Alfonso Conte e in un secondo momento dal docente Marcello Ravveduto. Onde evitare di diffondere notizie non precise, abbiamo ritenuto perciò doveroso attendere che la rappresentanza si accertasse sulle decisioni che in sede di consiglio sono state prese.

proposta cattedra
Richiesta protocollata di istituzione della cattedra ‘Storia delle organizzazioni criminali’

La proposta era stata protocollata il 30 Gennaio da Strike Lab, Collettivo Onda e Link Comunicazione, appoggiati e sostenuti da Link Fisciano. Le associazioni attraverso una lettera aperta indirizzata al Direttore del Dipartimento, Annibale Elia, e in seguito ad un confronto con i professori Marcello Ravveduto e Alfonso Conte, rispettivamente docenti di Public and Digital History e Storia del Mezzogiorno, hanno formalmente richiesto l’istituzione di tale insegnamento come esame a scelta di uno dei tre corsi di laurea che afferiscono al dipartimento.

Sara Santoriello, rappresentante in seno al Consiglio didattico di Scienze Politiche, ci ha spiegato come tale proposta sia il prodotto di un impegno protrattosi nel tempo da parte delle associazioni sopra menzionate che negli anni precedenti hanno provato a sensibilizzare il corpo studentesco attraverso iniziative di vario genere. Tra queste vi è l’organizzazione di un Cineforum che associ l’impegno civile ad una delle materie studiate in aula e l’evento promosso dal Consiglio degli Studenti che ha previsto la lettura, avvenuta il 21 Marzo scorso in Piazza del Sapere, dei nomi delle vittime della mafia sulla scia delle altre letture che in tutta Italia si tengono durante la Giornata della Memoria e dell’Impegno che ogni anno Libera promuove.

La cattedra, approvata all’unanimità, verrà ufficialmente istituita a partire dal prossimo anno accademico e sarà selezionabile da tutti gli studenti iscritti ai tre corsi di laurea. Per quest’anno, invece, è prevista l’organizzazione di un ciclo di seminari che potrebbe ricevere, come ha accennato Sara, il sostegno e la collaborazione del Presidio di Libera Unisa, che a breve dovrebbe costituirsi. “Sono contenta che un’iniziativa del genere abbia trovato largo seguito tra i docenti del nostro Dipartimento. Si tratta di un mattoncino, con un grande valore alle spalle. Ora lavoreremo per far approvare l’insegnamento in uno dei tre corsi di laurea, per darvi, così, attuazione pratica”, ha infine dichiarato la rappresentante.

Perché istituire una cattedra che insegni la storia delle diverse organizzazioni criminali? Non abbiamo rivolto questa domanda a nessuno dei firmatari perché riteniamo che, in realtà, per dei giovani studenti universitari, la risposta – dovrebbe – essere piuttosto intuitiva. Studiare la storia delle organizzazioni criminali che in Italia sono nate e cresciute non significa descrivere in maniera asettica le stragi, le morti, le condanne e gli eventi che susseguendosi hanno segnato il nostro paese, ma, piuttosto, estrapolare dagli studi sulle stesse i motivi che hanno generato e alimentato tali fenomeni, che sebbene siano tutti ricollegabili al genus principale delle organizzazioni criminali, hanno attecchito in ambienti differenti sviluppando mezzi e metodologie non sempre uguali. Studiarne la storia significa studiarne il tessuto sociale. La lotta alla mafia, nella sua accezione generale, infatti, non può svilupparsi e incentrarsi soltanto attraverso l’emanazione di leggi. È necessario un intervento anche nei confronti della società stessa. Capire cosa, nello specifico, e a livello sociale, ha generato la nascita della Camorra, della Mafia Siciliana, della Banda della Magliana, della Sacra Corona Unita e della ‘Ndrangheta, può aiutare a prevenire il formarsi di nuove e l’accrescimento di altre organizzazioni di questo tipo. Oltre, ovviamente, a sensibilizzare maggiormente gli studenti e, parallelamente, ad alimentare il sentimento verso la legalità.

Antonella Tanya Maiorino

28 Replies to “Unisa: approvata la cattedra di Storia delle organizzazioni criminali”

  1. 500119 614641Heya just wanted to give you a brief heads up and let you know several with the pictures arent loading properly. Im not positive why but I think its a linking concern. Ive tried it in two different internet browsers and both show exactly the same results. 872131

  2. 379005 264775Get started with wales ahead practically every planking. Ones wales truly are a compilation of huge planks one particular depth advisors undoubtedly may be the identical towards the entire hull planking nevertheless with even larger density to successfully thrust outward beyond the planking. planking 279

  3. 466538 702102Attractive part of content. I just stumbled upon your internet site and in accession capital to claim that I acquire in fact enjoyed account your weblog posts. Any way Ill be subscribing to your feeds and even I achievement you get entry to constantly rapidly. 209681

  4. 241197 737657Jane wanted to know though your girl could certain, the cost I merely informed her she had to hang about until the young woman seemed to be to old enough. But the truth is, in which does not get your girlfriend to counteract employing picking out her very own incorrect body art terribly your lady are normally like me. Citty design 870063

  5. Best On Line Pharmacy Amoxicillin Shelf Life [url=http://kamxl.com][/url] Blue Mountain Pharmacy Canada Prix Viagra 100mg Pharmacie France

  6. Prix Cialis Medicament [url=http://drugs2k.net]canadian cialis[/url] Buy Cialis Generic Online 5mg France Order Kamagra Online Uk Super Kamagra Schweiz

  7. Sirius Radio Healthy Man Ed Meds Online Discount Paypal [url=http://drugsir.com]cialis from canada[/url] Acheter Cialis Generic

  8. Propecia No Prescription Fedex Shipping Dutasteride Find Visa Canadian Cialis Sources [url=http://viaabuy.com]viagra[/url] Kamagra Kaufen Schweiz

  9. Levitra Success Rate Clomid Avec Internet [url=http://mpphr.com]priligy belgique prix[/url] Viagra Buy Online Where To Buy Colchicine For Plants

  10. 351186 493108I used to be recommended this web site by my cousin. Im no longer sure whether this put up is written via him as nobody else know such exact approximately my difficulty. Youre wonderful! Thank you! 807379

  11. Order Doxycycline Online Keflex Metformin Interaction Precio De Propecia Espana [url=http://try-rx.com]cheapest cialis[/url] buy accutane online topix Lasix Kopen

  12. 129276 306592I need to admit that that is one fantastic insight. It surely gives a company the opportunity to have in about the ground floor and genuinely take part in generating a thing particular and tailored to their needs. 122180

  13. 82368 138964An intriguing discussion is worth comment. I feel which you want to write more on this matter, it might not be a taboo subject but normally individuals are not enough to speak on such topics. To the next. Cheers 334417

  14. 943239 71696My spouse and I stumbled over here from a different web site and thought I could as nicely check things out. I like what I see so now im following you. Look forward to going over your web page repeatedly. 618485

  15. Increase Likes, Auto Like, Status Auto Liker, Photo Auto Liker, Status Liker, autolike, autoliker, ZFN Liker, Working Auto Liker, Photo Liker, Autoliker, auto like, auto liker, Autoliker, Autolike, Auto Liker, Autolike International

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.