Tag: romanzo

L’inconcepibile concepibile. Giuseppina La Delfa, “Peccato che non avremo mai figli”

giuseppina la delfa

Intervista alla professoressa Giuseppina La Delfa per il romanzo “Peccato che non avremo mai figli” Quando gli scrittori decidono di farsi protagonisti dei propri romanzi chi abbia poi la fortuna d’incontrarli, e magari d’intervistarli, non può lesinare il gioco d’osservare l’essere umano per scorgervi di sottecchi un brandello della figura […]

“Io leggo, e tu?”, “No, grazie, ho smesso”.

Si locchicchiava che stava meditando mentre sfumacchiava a tutt’andare la sua cancerosa, e forse si stava chiedendo se doveva o no dirmi quello che sapeva. Poi disse: -immagino tu ti riferisca alla Tecnica Ludovico. Saccheggiare l’incipit da “Un’arancia a orologeria” di Anthony Burgess (in seguito “Arancia meccanica”, come recita la […]

Rami secchi: un romanzo fallimentare

La parola “fallimentare” non è certamente riconducibile ad un fallimento personale, nello specifico, dell’autore Antonio Noviello. Si tratta del fallimento di una politica, di una visione “neoliberista” dove il mercato finanziario, in un mondo economico “globale”, favorisce l’impadronimento e il controllo dello Stato stesso da parte di lobby, multinazionali e […]

Milan Kundera – La vita è altrove

Una poesia accade, appare sulla pagina vestita degli spazi e della metrica nella completezza della propria forma, opera d’arte dove i versi disegnano una costrizione per la norma occidentale della prosa. Ci si potrebbe certo chiedere in che misura tale prosa rappresenti una narrazione del sonetto e della canzone priva […]

E ora, raccontami la notte in cui sono nato

“Dove finiscono le persone sconosciute che inciampano per caso nelle nostre fotografie? Te lo chiedi mai che vita hanno avuto? Da quell’istante in poi, che erano là, a un passo da noi, in quello stesso spicchio d’estate.” Prendi un giorno malinconico, mettici un computer e una ricerca su ebay. Qualcuno […]

Soffocare – Chuck Palahniuk

“Di lì a un minuto, due braccia mi cingono da dietro. Un investigatore della polizia mi stringe forte, premendomi entrambi i pugni sotto la gabbia toracica e sibilandomi all’orecchio:- Respira, cazzo! Respira!- Due braccia mi stringono, mi sollevano da terra e uno sconosciuto mi sussurra: – Andrà tutto bene-.” Se […]