Tag: lettere

Unisa: scattato anche a Lettere il numero programmato

L’Università degli Studi di Salerno, da oggi, è ufficialmente la prima in Italia ad offrire un Corso di Laurea in Lettere a numero programmato. Il Consiglio Didattico, su sollecitazione del Dipartimento, ha deliberato che dal prossimo anno accademico il numero di immatricolati sarà limitato da un tetto massimo fissato in 200 studenti. “Già […]

A che vuoi brindare se studi/lavori all'Unisa?

Per lo scorso Capodanno suggerivamo 7 brindisi che secondo noi qualunque iscritto all’Unisa avrebbe dovuto assolutamente fare per salutare il 2015. Ancora una volta abbiamo deciso di ripercorrere insieme gli ultimi 12 mesi brindando a quanto di bello ci ha offerto il “primo Ateneo del Sud Italia”, ma, per quest’anno, […]

Numero programmato: il no di Sebastiano Martelli

Riguardo all’eventualità che il corso di studi in Lettere diventi a numero programmato, abbiamo intervistato il prof. Sebastiano Martelli, ex direttore del Dipsum e attualmente docente a Lingue oltre che delegato del Rettore alla Formazione degli Insegnanti. Negli ultimi consigli didattici di Lettere si è parlato di introdurre l’accesso programmato […]

Lettere – la rappresentanza contro l'accesso programmato

Quanto alla proposta di inserire a Lettere l’accesso programmato, la posizione dei rappresentanti degli studenti si riassume tutta in un’affermazione del Presidente del Consiglio degli Studenti del Dipsum, Stefano Pignataro: “risolvere il problema dei fuoricorso introducendo il numero programmato, equivale a curare una febbre con una chemioterapia”. Un provvedimento estremo quindi, […]

Unisa – Lettere: a rischio il numero aperto (e non solo)

Mentre le future matricole dell’Unisa sono ancora alle prese con gli esami di maturità, a Fisciano già si discute del loro futuro. Il 15 giugno il Consiglio Didattico di Lettere si riunirà per esaminare, tra le altre cose, la possibilità di introdurre l’accesso programmato al corso di laurea triennale: in […]

Beyond Lines – Le storie vere che WhatsApp non riuscirà a sostituire

“La sensazione di esser salvo anche nella tempesta e la malinconia che nonostante tutto resta. Quella canzone, che sembra sempre che parli di noi e procediamo incerti, coi nostri pugni aperti o ce ne andiamo in giro sospesi in un respiro. Come un secondo prima di vederti, lampo di vita […]