L'Unisa incontra Zerocalcare: Kobane chi? Quello dei Nirvana?

Giovedì 1 dicembre sarà ospite dell’Università di Salerno il famoso fumettista Zerocalcare, nome d’arte di Michele Rech, invitato a presentare il suo ultimo libro Kobane Calling, un resoconto a fumetti sul suo viaggio nelle zone colpite dal conflitto nel vicino medio-oriente. Tramite quest’inchiesta, l’artista rende testimonianza dell’impatto di questa guerra assurda sulle vite delle popolazioni locali.

A questo punto ci sembra utile offrire risposte a domande quali: “Ma chi è ‘sto Zerocalcare? Kobane chi? Ma Kobane quello dei Nirvana?”. Zerocalcare è un fumettista romano nato e cresciuto a Rebibbia, un quartiere che ha avuto un ruolo fondamentale nella sua formazione. Non solo fumettista, però, prima di tutto attivista; da sempre partecipa a cortei e manifestazioni, fra cui anche il G8 di Genova del 2001 e vive la scena underground romana. Deve la sua fama al blog di fumetti di cui è autore e nel quale racconta esperienze della propria vita e di chi gli sta intorno, mettendo su carta se stesso e le proprie paure che prendono la forma di un personaggio vero e proprio, l’Armadillo, con il quale affronta dai temi più frivoli a quelli più impegnativi con semplicità disarmante. In un susseguirsi di aneddoti d’infanzia e ricordi adolescenziali degli anni novanta, Zerocalcare costruisce storie che ispirano nel lettore un senso di appartenenza, di nostalgia e di comprensione, anche a chi quegli anni novanta tanto amati, non li ha vissuti.

Il fumettista conquista il pubblico con la più banale genuinità, non segue le mode, non si finge un intellettuale, non ha pretese e scrive “de che glie pare” in un romanaccio che fa sorridere, come noi ha ansie, paure e guarda serie tv anziché rispettare le scadenze di consegna. A tutto questo va aggiunta una capacità empatica che gli permette di presentare con facilità temi impegnativi; è molto frequente, leggendo i suoi lavori, scoppiare a ridere per poi fermarsi a riflettere stupiti su cosa sta davvero succedendo nella storia. È ciò che accade in Kobane Calling dove a scambi di battute in dialetto si alterna la serietà della guerra. Zerocalcare ci mostra le persone che sono dietro quei paesi, i loro sogni e le loro storie: una verità che quasi mai troviamo in televisione o nei giornali nazionali e lo fa a fumetti!

È la dimostrazione che non importa da dove l’informazione arrivi, che la mente va aperta e che bisogna essere avidi di sapere, quello giusto, attingere a più fonti anche se derivano da un insospettabile fumetto, mettendo in discussione tutto prima di accettarlo come verità (tornano alla mente i casi di chi crede a notizie provenienti da organi d’informazione come “ilcorrierOdellaseRRa” dove si legge, ad esempio che, “agli immigrati sarà concessa la villa comunale come giardino personale”). Ma tranquillo, giovane amico, se anche tu sei caduto nella “trappola” della disinformazione, comincia partecipando all’incontro con Zerocalcare che si svolgerà presso l’Aula dei Consigli dell’ex facoltà di lettere, alle 14.30 grazie all’impegno dell’associazione studentesca Link Fisciano. Forse imparerai ad aprire gli occhi.

Sara Grosso

Vedi anche:
“Il pane di Kobane”: esposizione fotografica di Maria Novella De Luca
Guerra in Siria, l’Occidente vendica la morte?
 

19 Replies to “L'Unisa incontra Zerocalcare: Kobane chi? Quello dei Nirvana?”

  1. 893203 777664Oh my goodness! a wonderful post dude. Thank you Even so I will likely be experiencing problem with ur rss . Dont know why Can not subscribe to it. Will there be any person finding identical rss difficulty? Anybody who knows kindly respond. Thnkx 464105

  2. 342288 94173I believe other web site owners should take this internet site as an example , extremely clean and wonderful user genial style . 834213

  3. 230752 842139Thanks for the sensible critique. Me and my neighbor were just preparing to do some research about this. We got a grab a book from our location library but I believe I learned much more from this post. Im quite glad to see such great info being shared freely out there. 270090

  4. 293444 847132hello!,I actually like your writing quite a lot! percentage we keep up a correspondence extra about your post on AOL? I need to have an expert on this region to unravel my dilemma. Could be that is you! Taking a appear forward to peer you. 607339

  5. 874615 904919I dont believe Ive scan anything like this before. So excellent to uncover somebody with some original thoughts on this subject. thank for starting this up. This internet site is something that is required on the web, someone with slightly originality. Good job for bringing something new to the internet! 514858

  6. 35117 796660hello!,I truly like your writing quite a great deal! percentage we maintain up a correspondence extra about your write-up on AOL? I need to have an expert on this region to unravel my dilemma. May possibly be that is you! Taking a look forward to peer you. 407735

  7. 710903 755568Aw, this was a truly nice post. In concept I wish to put in writing like this in addition ?taking time and actual effort to make an exceptional write-up?nonetheless what can I say?I procrastinate alot and by no indicates seem to get something done. 444850

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.