Lettera dal fronte: la guerra è nella testa

Mentre la cultura dell’odio dilaga, in un mondo dove il perbenismo domina e l’ipocrisia cela dietro strati di luoghi comune la radicata paura del diverso, intanto che lo sconosciuto viene allontanato, e lasciamo che tutto ci diventi nemico, il passato lancia l’ancora ed insegna.

Janet, sorella cara, sono le due del mattino e la maggior parte degli uomini dormono nelle loro buche, ma io non posso addormentarmi se prima non ti scrivo dei meravigliosi avvenimenti della vigilia di Natale. In verità, ciò che è avvenuto è quasi una fiaba, e se non l’avessi visto coi miei occhi non ci crederei. Prova a immaginare: mentre tu e la famiglia cantavate gli inni davanti al focolare a Londra, io ho fatto lo stesso con i soldati nemici qui nei campi di battaglia di Francia!

Siamo nel 1914 e chi scrive è un soldato inglese. L’anno sta per finire. Ormai è Natale. Riuscite ad immaginarlo il Natale per un soldato al fronte?

Le prime battaglie hanno fatto tanti morti, che entrambe le parti si sono trincerate, in attesa dei rincalzi. Sicché per lo più siamo rimasti nelle trincee ad aspettare. Ma che attesa tremenda! Ci aspettiamo ogni momento che un obice d’artiglieria ci cada addosso, ammazzando e mutilando uomini.

Ricordo i miei Natali passati in famiglia, e le battute fastidiose di parenti un po’ più in là con l’età, che puntualmente ironizzavano sull’ipotesi che quello fosse il loro ultimo Natale. Immagino un soldato al fronte e il dubbio legittimo di star vivendo l’ultimo minuto. Cosa si prova a non sapere se quello è l’ultimo sguardo che stiamo dando al mondo? Come si convive con il timore che l’ultimo gesto lento della nostra mano ferita potrà sfiorare solo un’arma, e non il collo, la schiena, gli zigomi di chi amiamo senza riserva?

Ieri mattina, la vigilia, abbiamo avuto la nostra prima gelata. Benché infreddoliti l’abbiamo salutata con gioia, perché almeno ha indurito il fango. Durante la giornata ci sono stati scambi di fucileria. Ma quando la sera è scesa sulla vigilia, la sparatoria ha smesso interamente. Il nostro primo silenzio totale da mesi! Speravamo che promettesse una festa tranquilla, ma non ci contavamo.

Se qualcuno riuscisse a fotografare un lampo, credo che guardando lo scatto, io sentirei il tuono. Il silenzio è rumoroso se ti aspetti il baccano. La guerra era iniziata da mesi e gli spari scandivano i secondi. Il silenzio è sceso il 24 dicembre, come a voler fare un regalo di Natale a tutti.

Di colpo un camerata mi scuote e mi grida: Vieni a vedere! Vieni a vedere cosa fanno i tedeschi! Ho preso il fucile, sono andato alla trincea e, con cautela, ho alzato la testa sopra i sacchetti di sabbia. Non ho mai creduto di poter vedere una cosa più strana e più commovente. Grappoli di piccole luci brillavano lungo tutta la linea tedesca, a destra e a sinistra, a perdita d’occhio. Che cos’è?, ho chiesto al compagno, e John ha risposto: ‘alberi di Natale!’

Era la guerra che si prendeva una pausa, la morte che faceva un passo indietro, l’odio che si addormentava.

‘Inglesi, uscite fuori!’, li abbiamo sentiti gridare, ‘voi non spara, noi non spara!’. Nella trincea ci siamo guardati non sapendo che fare. Poi uno ha gridato per scherzo: ‘venite fuori voi!’. Con nostro stupore, abbiamo visto due figure levarsi dalla trincea di fronte, scavalcare il filo spinato e avanzare allo scoperto. Uno di loro ha detto: ‘Manda ufficiale per parlamentare’. Ho visto uno dei nostri con il fucile puntato, e senza dubbio anche altri l’hanno fatto, ma il capitano ha gridato ‘non sparate!’. Poi s’è arrampicato fuori dalla trincea ed è andato incontro ai tedeschi a mezza strada. Li abbiamo sentiti parlare e pochi minuti dopo il capitano è tornato, con un sigaro tedesco in bocca! Nel frattempo gruppi di due o tre uomini uscivano dalle trincee e venivano verso di noi. Alcuni di noi sono usciti anch’essi e in pochi minuti eravamo nella terra di nessuno, stringendo le mani a uomini che avevamo cercato di ammazzare poche ore prima.

Quella del 1914 è conosciuta come “la tregua natalizia“, ma non credo abbia davvero qualcosa a che fare col Natale o con l’atmosfera, o che le luci di un abete possano riscaldare il cuore di una macchina da guerra. Io non credo che un soldato sia un po’ meno uomo e un po’ più arma. Credo piuttosto nella cattiva propaganda, nella pubblicità dell’odio, che nel 1914 come 100 anni dopo, dipinge di sfumature inquietanti il viso di chi non ci somiglia, tanto da convincerci che siamo legittimati nel togliergli la vita.

Mi chiedo fino a che punto i nostri giornali dicano la verità. Questi non sono i ‘barbari selvaggi’ di cui abbiamo tanto letto. Sono uomini con case e famiglie, paure e speranze e, sì, amor di patria. Insomma sono uomini come noi. Come hanno potuto indurci a credere altrimenti?

Vi ricorda nulla?
La leggenda delle streghe da bruciare vive. La convinzione folle della supremazia ariana. Il luogo comune dell’immigrato che ci ruba il lavoro. La paura che Islam voglia dire sempre e solo terrorismo.
Paradossale che in fondo a tutto il nostro perbenismo, siano ancora sotterrate tutte queste guerre, e che da una lettera di guerra invece, ci venga insegnata tutta questa pace.

 

Valentina Comiato

QUI IL TESTO COMPLETO DELLA LETTERA

54 Replies to “Lettera dal fronte: la guerra è nella testa”

  1. Hi there! I’m at work surfing around your blog from my
    new iphone! Just wanted to say I love reading through
    your blog and look forward to all your posts! Keep up the fantastic work!

  2. 743544 359028I like the valuable data you offer in your articles. Ill bookmark your weblog and check once again here frequently. Im quite certain I will learn lots of new stuff proper here! Excellent luck for the next! 885623

  3. 369805 60066Hiya! awesome blog! I happen to be a everyday visitor to your site (somewhat more like addict ) of this internet site. Just wanted to say I appreciate your blogs and am looking forward for much more to come! 75957

  4. Do you mind if I quote a couple of your posts as long as I provide
    credit and sources back to your website? My blog is in the
    very same niche as yours and my users would definitely benefit from a lot of the information you present here.
    Please let me know if this alright with you.

    Thanks a lot!

  5. When someone writes an paragraph he/she retains the idea of a user in his/her mind
    that how a user can understand it. So that’s why this post is perfect.
    Thanks!

  6. Your style is really unique in comparison to other people I’ve read stuff from.
    Thank you for posting when you have the opportunity, Guess I will just bookmark this site.
    natalielise pof

  7. Carries anyone obtained any accurate success from HARO? It only feels that the majority of of the reporters attached with the organization is going to be from the united states which don’t have much expectation from other countries around the world primarily in South Asia. Brian, can you really immediate me personally to any circumstance studies? Thanks.

  8. Includes anyone got any true success through HARO? It basically feels that most of the reporters attached to the organization are usually from the united states which don’t have much expectancy from other countries primarily within South Asia. Brian, can you really principal me personally to any event studies? Thanks.

  9. To enjoy System.Drawing.Bitmap! It is the kind of info that should be shared over the web. Disgrace on Google for zero positioning this put up higher longer! Seriously discuss and in excess of with my site. Many thanks =)

  10. Hi! I could have sworn I’ve visited this blog
    before but after looking at many of the posts I realized
    it’s new to me. Anyhow, I’m definitely happy I discovered it and I’ll
    be bookmarking it and checking back frequently!

  11. Magnificent beat ! I wish to apprentice whilst you amend
    your site, how could i subscribe for a blog website? The account aided me
    a appropriate deal. I have been a little bit familiar of this your broadcast provided vivid clear concept

  12. 236359 904237A person necessarily lend a hand to make severely posts Id state. This really is the extremely very first time I frequented your web page and to this point? I surprised with the analysis you made to make this certain submit extraordinary. Magnificent method! 697653

  13. 438094 716476This really is a great subject to speak about. Sometimes I fav stuff like this on Redit. I dont think this would be the very best to submit though. Ill take a appear around your web site though and submit something else. 505248

  14. Excellent post. I was checking constantly this blog and I’m impressed!
    Extremely useful info particularly the last part 🙂 I care for such info a lot.
    I was looking for this certain info for a very long time.

    Thank you and good luck.

  15. I really love your site.. Great colors & theme. Did you develop this
    web site yourself? Please reply back as I’m attempting to create my very own website and want to know where you got this from or just what the
    theme is called. Thank you!

  16. Hi there, I found your web site by means of Google even as searching for a
    similar topic, your site came up, it looks great. I’ve bookmarked it in my
    google bookmarks.
    Hello there, simply turned into aware of your blog through Google, and found that it is really
    informative. I am going to be careful for brussels.

    I’ll be grateful when you continue this in future.
    Numerous other people will probably be benefited out of your writing.

    Cheers!

  17. I was suggested this web site by my cousin. I am not sure whether this post is written by him
    as nobody else know such detailed about my trouble. You
    are incredible! Thanks!

  18. I every time used to read paragraph in news papers but now as I am a user of internet thus from now
    I am using net for articles or reviews, thanks to
    web.

  19. I like the helpful information you provide in your articles.
    I will bookmark your blog and check again here frequently. I am quite sure I’ll learn many new stuff right here!
    Best of luck for the next!

  20. Today, I went to the beach with my kids. I found a sea shell and gave it to my 4 year
    old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She put
    the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear.
    She never wants to go back! LoL I know this is entirely off topic but I had to tell someone!

  21. Hey I know this is off topic but I was wondering
    if you knew of any widgets I could add to my blog that automatically tweet my newest twitter updates.
    I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time
    and was hoping maybe you would have some experience with something like this.
    Please let me know if you run into anything.
    I truly enjoy reading your blog and I look forward to your
    new updates.

  22. Hi there! This blog post couldn’t be written much better!
    Going through this post reminds me of my previous roommate!
    He continually kept preaching about this.
    I am going to send this article to him. Pretty sure he will have a great read.
    Thanks for sharing!

  23. Everything posted was actually very logical.
    However, think about this, suppose you composed a catchier
    post title? I am not saying your content is not solid., but suppose you added a headline to possibly grab a person’s attention? I mean Lettera dal fronte:
    la guerra è nella testa | AsinuPress – lo specchio
    dell'UniSa is a little plain. You might glance at Yahoo’s home page and note how they create news
    titles to get viewers to open the links. You might add
    a related video or a pic or two to get readers interested about what you’ve written. Just my opinion, it would bring
    your blog a little livelier.

  24. Thanks a lot for sharing this with all people you actually recognize what you are speaking about!
    Bookmarked. Kindly also seek advice from my site =). We could have a hyperlink change contract between us

  25. Today, I went to the beach with my children. I found a
    sea shell and gave it to my 4 year old daughter
    and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She put the shell to her
    ear and screamed. There was a hermit crab inside
    and it pinched her ear. She never wants to go back!
    LoL I know this is entirely off topic but I had to tell someone!

  26. ¿La impotencia tiene edad? Es una pregunta que es posible que muchos se hagan, sobre todo si nunca han tenido un problema de este tipo. La respuesta es sí y no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.