L'altra Unisa: l'appello drammatico degli addetti alle pulizie

Noi ci proviamo, a fare i giornalisti, osservando con sguardo professionale, analitico e senza pregiudizi lo spazio che ci circonda. Secondo qualcuno dovremmo, soprattutto in ambito universitario, limitarci alla descrizione, reprimere gli umori. Non riusciamo, invece. Meglio, decidiamo di non riuscire, perché prima che giornalisti o sedicenti tali siamo uomini, prede del sentimento, della stima come del biasimo.

Ci siamo occupati spesso, su queste pagine, degli addetti alle pulizie universitarie, oggetto di continue privazioni e censure. Abbiamo scritto dei nuovi contratti, delle riduzioni degli stipendi, delle accuse e delle assemblee, intervistando in merito una lavoratrice, sempre, e possiamo giurarlo, senza alcuna malafede nei confronti dell’Università, del Magnifico Rettore, delle gare d’appalto. È con la stessa buonafede, vestita tuttavia di quel desiderio di scrivere per chi è trascurato dalle istituzioni, che pubblichiamo un appello degli addetti e delle addette alle pulizie dell’Università. Lo leggerete pieno d’ironia, a volte non potrete fare a meno di sorridere per lo stile che gli autori hanno deciso di adottare, eppure è un grido, quello che si scorge tra le righe del testo, di chi, nel deserto dell’ascolto, domanda anche soltanto una piccola oasi.

La Redazione

L’altra Unisa: quella dei servizi invisibili

Non vi preoccupate, non si tratta di una nuova tassa universitaria, potete stare tranquilli!

In realtà “l’altra Unisa” sta semplicemente per un diverso modo di vedere il campus universitario di Salerno. Una visione completamente differente da quella che docenti, studenti e impiegati vivono giornalmente. Una sorta di distinzione tra colletti bianchi e tute blu. Già, blu… Il colore dei nostri camici, quello degli operai che svolgono le pulizie del Vostro Ateneo.

Perché il Nostro, di Ateneo, è completamente differente. Tanto per cominciare la maggior parte di noi copre un turno lavorativo che comincia alle 17:30 per terminare alle 21:00. Ci cambiamo nei depositi sottoscala …Vi lascio immaginare d’inverno col vento (e non voglio disgustarvi su come a volte troviamo i sacchetti della spazzatura rosicchiati dai topi), alcune colleghe più fortunate lasciano i copriabiti e le borse nei bagni. Dopodiché svolgiamo i nostri compiti, ossia quello di garantire una pulizia a “regola d’arte”, come cita il capitolato, alla modica cifra di 5,76 euro all’ora (ovviamente lorda).

Il nostro Ateneo è sporco, cestini da svuotare, impronte sulle scrivanie, aule da spazzare, lavagne da pulire, bagni da disinfettare. Nel nostro Ateneo si riescono a fare anche le ore di straordinario. È ovvio che se qualche volta ti rifiuti poi non ti chiamano più, vuoi perché bisogna favorire alcuni rispetto ad altri, vuoi perché l’azienda non può permettersi il lusso di fare brutta figura. Va da sé che se non sei dentro ad un meccanismo clientelare vieni escluso. Figli di… amici di… appartenenti a…

15057863_1821865978053358_1970254071_n

Il ripostiglio dove alcune delle addette si cambiano prima di iniziare il lavoro
Il ripostiglio dove alcuni degli operai si cambiano prima di iniziare il lavoro

Beh! diciamocela tutta: se non stai alle regole dettate dall’azienda o dal sindacato di turno che ne fa le veci o dal caposquadra stesso, perché non può fare altrimenti, puoi avere tutti i diritti che vuoi ma li ottieni solo se scendi a compromessi. Pur di racimolare qualcosa si è disposti con un’ora di straordinario a coprire un intero piano di un collega assente e si pretende la pulizia a “regola d’arte”. Poi ci sono gli straordinari, che definisco sommersi, perché non si è mai capito chi li svolge e dove effettivamente vengono svolti… voci di corridoio s’intende. Allora non ci resta che protestare!

E il rettore? Se ne lava le mani! Sì, ma a differenza vostra lui ha le tovagliette di lino…

In poche parole il rettore tace, acconsente, dunque, che la fondazione garantisce, che l’azienda ha garantito la dignità salariale. Giochi di parole? no… che pretendete, siamo tute blu! E i sindacati? Si agitano a parole; ma i fatti?

E poi, quasi dimenticavo, c’è il sindaco di Fisciano, che pubblicamente dichiarava «sono qui per tutelare le persone del mio territorio» …E si ‘o sapevo primm… facevo o cagn e residenza… sì, perché poi, quando ci si arrabbia, si utilizza un linguaggio diverso, come dire, una Koìne dialettale, forse perché noi apparteniamo ad una classe media o meglio ad una “low middle class”.

Gli addetti e le addette alle pulizie dell’Università degli Studi di Salerno

36 Replies to “L'altra Unisa: l'appello drammatico degli addetti alle pulizie”

  1. 462493 352557In the event you have been injured as a result of a defective IVC Filter, you must contact an experienced attorney practicing in medical malpractice cases, specifically someone with experience in these lawsuits. 607784

  2. 154684 146188Black Ops Zombies […]some people nonetheless have not played this game. Its hard to imagine or believe, but yes, some people are missing out on all of the fun.[…] 91526

  3. 500296 484151I dont believe Ive read anything like this before. So excellent to find somebody with some original thoughts on this subject. thank for starting this up. This internet site is something that is required on the web, someone with just a little originality. Excellent job for bringing something new to the internet! 207527

  4. 159822 814279The Twitter application page will open. This really is excellent if youve got a few thousand followers, but as you get a lot more and much more the usefulness of this tool is downgraded. 771129

  5. 310745 851975Very good day. Extremely cool blog!! Man .. Superb .. Wonderful .. Ill bookmark your website and take the feeds additionallyI am glad to locate numerous beneficial info right here within the post. Thank you for sharing.. 389670

  6. 624172 477395magnificent submit, quite informative. I ponder why the opposite experts of this sector dont realize this. You should proceed your writing. Im positive, youve an excellent readers base already! 931106

  7. 368843 631530Extremely best man toasts, nicely toasts. is directed building your own by way of the wedding celebration as a result are supposed to try to be witty, amusing and consequently unusual as nicely as. greatest mans speech 839789

  8. 696184 544254A persons Are normally Weight loss is definitely a practical and flexible an eating program method manufactured for people who suffer that want to weight loss and therefore ultimately conserve a significantly far more culture. weight loss 685633

  9. Estos medicamentos DE pueden causar una caída peligrosa e irreversible en la presión arterial si se toman con ciertos otros medicamentos, incluyendo nitroglicerina o cualquier otro nitrato usado para el dolor en el pecho. Además, la disfunción eréctil puede ser generalizada o situacional.

  10. Estos ocurren debido a trastornos que pueden afectar los nervios y vasos sanguíneos responsables de generar la erección. Genera mucho sufrimiento y afecta también a sus relaciones de pareja.

  11. 166406 660108Over and over once more I like to consider this troubles. As a matter of fact it wasnt even a month ago that I thought about this very thing. To be honest, what may be the answer though? 841758

  12. 602866 464758Attractive portion of content. I simply stumbled upon your weblog and in accession capital to assert that I get in fact loved account your weblog posts. Anyway I is going to be subscribing to your augment and even I success you get admission to constantly rapidly. 474469

  13. Long-acting antihistamines provide symptom relief for up to 8-12 hours, while shorter acting agents last for up to 4 hours but begin working faster.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.