(H)atTentato in Francia…e alla fine ci è riuscito

Attentato a Parigi contro la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, mercoledì 7 gennaio 2015, ore 12:11.

Marco Giordano

Si, l’articolo è già finito. D’altronde chiunque, o per lo meno tantissimi possono continuare da soli.

Dell’attentato a Parigi contro la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo lo sanno già tutti. Si conosce l’orario (12.11 del mattino), la location, il numero di attentatori (3), il modello dell’auto degli attentatori, il numero delle vittime (12), quello dei feriti (8), i nomi dei primi fermati e dei documenti ritrovati nell’auto abbandonata a pochi isolati dal Charlie Hebdo.

Ora però mancano ancora tantissimi dettagli di cui parlare: il numero di spari, di proiettili e di bossoli trovati; la targa dell’auto, le testimonianze di chi ha visto l’auto, le testimonianze di chi ha visto i testimoni che hanno visto l’auto. Ce ne sarà di tempo per montare ancora sul cavallo mediatico vincente, quello della profonda masochista necessità di voler conoscere tutti i dettagli del macabro accaduto. Necessità diffusa di cui però ancora non si capiscono bene le ragioni. A breve ci sarà una trasmissione anche al riguardo.

I dettagli sono importanti, più si trasmette quanto sia stato efferato l’atto, migliori saranno le basi per portare avanti il ragionamento: chi sono i buoni e chi i cattivi? Forse sui buoni non ci sono molti dubbi. Sono quelli del Charlie Hebdo, e anche noi. Noi siamo i buoni. Tutti quelli dentro e fuori la tv in cerca di dettagli e pronti a puntare il dito. Il primo dito puntato è quello contro le istituzioni francesi.

.

In Italia il primo additatore a freddo è stato Francesco Strazzari durante la diretta di Rainews24, sono le ore 14.35 il giorno stesso dell’attentato: “Questo accadimento nel pieno centro di Parigi rappresenta quelle che sono le vulnerabilita’ dei paesi occidentali. Fino a quanto sono disposti ancora a scendere a compromessi per il rispetto delle liberta’ democratiche?” Ecco il punto, Strazzari – professore associato presso l’Istituto di Diritto, Politica e Sviluppo della Scuola Superiore Sant’Anna a Pisa – ha colto nel segno. E’ sempre una questione di forza, e di buoni e cattivi per l’appunto. La risposta più riflessiva a quanto accaduto il 7 gennaio al Charlie Hebdo è la debolezza. D’altronde si sa che i buoni sono sempre leggermente più deboli dei cattivi.

Lì dove il cattivo padroneggia con i muscoli, il buono può e deve rispondere con intelligenza. Ed è proprio della qualità delle Intelligence europee che si parla alle 23.00, sempre del 7 gennaio, su Rai2: è il turno della trasmissione “Punti di Vista”, dove con Stefano Dambruoso – magistrato Questore della Camera dei Deputati – si passa in rassegna un confronto tra i servizi segreti italiani e degli altri paesi europei. Dal dibattito emerge che negli ultimi tempi abbiamo abbassato troppo la guardia. Insomma la conclusione di tutta questa baraonda post attentato è quella che serve individuare a tutti i costi un nemico comune, contro cui scatenare l’opinione pubblica, avvolgendola in una vorticosa manifestazione di solidarietà, verso le vittime, e di odio verso uno spettro popolare diffuso su larga scala, che abbia un legame inscindibile con arcaiche tradizioni storico popolari e religiose. L’Islam. Quale spettro migliore può corrispondere a tale descrizione?

.

Eppure l’Islam sembra ancora troppo lontano dalla nostra quotidianità per essere uno spettro sentito quasi col fiato sul collo. E poi in fondo c’è ancora qualcuno che vede nell’Islam solo una religione, non uguale, ma pari alla nostra. Forse non proprio tutti gli islamici sono una minaccia, o non tutti lo credono. L’immigrazione si. Quella è una minaccia reale. Perché tra gli immigrati che arrivano ogni giorno anche in Italia ci sono centinaia di islamici. Ne arrivano ogni giorno così tanti che quasi sembra di sentirlo il loro fiato sul collo. E’ per questo che due alti rappresentanti del Governo italiano, a nome di tutto il popolo italiano, hanno espresso le loro perplessità al riguardo. Matteo Salvini – Segretario della Lega Nord – ha pubblicato sui social: “Se massacro Parigi sarà confermato di matrice islamica, e’ chiaro che abbiamo il nemico in casa”. Il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri ha tweettato: “Non possiamo rinunciare a democrazia e libertà. Bisogna reagire. Meno soldi per i riscatti. Armiamo aerei“. Marine Le Pen – leader del partito francese Front National – ha invocato il ripristino della pena di morte.

Una voce un po’ discorde da tutte è quella di – Andrea Margelletti – Presidente del Ce.S.I. Centro Studi Internazionali – che alla trasmissione “Punti di Vista” del 7 gennaio pone una riflessione: “Ma abbiamo mai provato a pensare che ognuno di questi terroristi viene addestrato per anni, e viene a far parte delle nostre “gloriose società occidentali”. Vi pare che dopo tanti anni di investimento e di addestramento di questi uomini, le stesse organizzazioni li mandano da noi su barconi che due volte su tre vanno a picco, rischiando di farli morire in mare facendoci un favore?”

Le chiacchiere stanno a zero e i fatti sono ormai ben chiari a tutti. Per quanto ci si possa sforzare di trovare un nemico, di istigare alla paura e alla frustrazione dovuta a una impotenza di massa, e di scavare nel profondo risentimento collettivo di una Xenofobia sepolta con lo spettro della seconda guerra mondiale, l’evidenza suggerisce almeno due realtà dei fatti da cui nessuno può sottrarsi. Mercoledì 7 gennaio c’è stato un attentato ad uno dei pilastri di quella che consideriamo la fiorente civiltà europea-occidentale: la libertà di stampa e di espressione. Sono morte 12 persone tra cui dei fumettisti e satiristi che giocavano “anche” con le viltà celate tra tanta fiorente civiltà. La seconda è che, a differenza di quello che si può facilmente credere seguendo giornali e TV di oggi e di domani, il terrorismo non è l’attività di gruppi organizzati volta a seminare terrore tra la civiltà. Il terrorismo mira a condurre la civiltà a rispondere al terrore con l’orrore di una regressione storica, che veda il risveglio di spettri come l’intolleranza e l’odio, orrori passati che hanno fatto terrore a quella stessa civiltà “vittima” del terrorismo odierno. Ci ha tentato in Francia e, a quanto pare da un primo bilancio sommario, sembra esserci riuscito bene.

Marco Giordano (Wave)

Leggi anche:

236 Replies to “(H)atTentato in Francia…e alla fine ci è riuscito”

  1. 28418 232881Most beneficial human beings toasts ought to amuse and present give about the couple. Beginner audio systems previous to obnoxious throngs would be wise to remember often the valuable signal making use of grow to be, which is to be an individuals home. finest man speech examples 472778

  2. 460720 362847Hey this really is kinda of off topic but I was wanting to know if blogs use WYSIWYG editors or in case you have to manually code with HTML. Im starting a blog soon but have no coding experience so I wanted to get advice from someone with experience. Any help would be greatly appreciated! 817544

  3. Supone una nula capacidad para tener fantasías sexuales y escasas conductas con un fin sexual. Explicó que actualmente existen medicamentos para tratar este padecimiento, los cuales no solo contribuyen a tener una erección sino también mejoran la cantidad de espermatozoides y la calidad del orgasmo.

  4. 687514 401571Its truly an excellent and valuable piece of info. Im pleased that you just shared this useful info with us. Please stay us informed like this. Thank you for sharing. 918602

  5. 571658 898729Previously you need to have highly effective internet business strategies get you started of obtaining into topics suitable for their web-based organization. educational 495177

  6. 304496 379028An fascinating dialogue is value comment. I feel that its finest to write extra on this matter, it could not be a taboo topic however usually folks are not enough to speak on such topics. To the next. Cheers 291492

  7. I enjoy you because of your own effort on this site. My aunt delights in managing research and it’s easy to see why. My spouse and i notice all regarding the dynamic method you create advantageous steps on this web site and encourage response from some other people about this content plus my simple princess is undoubtedly starting to learn a great deal. Take advantage of the remaining portion of the year. You’re the one doing a really good job.

  8. 336406 84594Someone essentially lend a hand to make critically articles Id state. That may be the first time I frequented your site page and so far? I amazed with the research you created to create this actual post extraordinary. Great activity! 638997

  9. 457755 672766Ive just been talking to Sean Gallagher about his upcoming Instant Income Cash Machine course, and hes been kind enough to fill me in on a couple of details regarding his upcoming course. 242095

  10. 453434 128489You need to take part in a contest for among the very best blogs on the internet. I will suggest this internet site! 406252

  11. 486593 824663We dont trust this wonderful submit. Nevertheless, I saw it gazed for Digg along with Ive determined you could be appropriate so i ended up being imagining within the completely wrong way. Persist with writing top quality stuff along these lines. 15042

  12. Almost all of the things you point out happens to be supprisingly legitimate and it makes me wonder why I hadn’t looked at this in this light before. Your piece truly did switch the light on for me as far as this specific subject goes. However there is actually just one factor I am not too comfortable with and whilst I try to reconcile that with the actual central idea of your issue, permit me observe exactly what the rest of the readers have to say.Nicely done.

  13. The fill it metabolize more condiment to northward carte which marmots more paleness which masters the caged water buildup shoved not later than BLA Cialis on line You can his more about how it is introverted on our how to speak Deviance backwards

  14. It is perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy.
    I’ve read this post and if I could I wish to suggest
    you few interesting things or tips. Maybe you
    can write next articles referring to this article.
    I desire to read even more things about it!

  15. An outstanding share! I have just forwarded this onto a friend who
    had been doing a little homework on this. And he actually ordered me
    breakfast due to the fact that I found it for him… lol.
    So let me reword this…. Thank YOU for the meal!!
    But yeah, thanx for spending the time to discuss
    this issue here on your web page. adreamoftrains best web hosting sites

  16. To tresses decontamination between my life up in the lid on the urinary side blocking my lung, and in the in days of yore I was euphemistic pre-owned in red them at near transfusion replacement them go unrecognized and cardiac the anomaly of as chest. viagra pill viagra online canadian pharmacy

  17. I simply want to mention I am all new to blogs and absolutely loved your blog. Almost certainly I’m likely to bookmark your site . You certainly have remarkable well written articles. Thank you for sharing your website.

  18. Terrific article! That is the kind of info that should be shared
    across the net. Disgrace on Google for now not positioning this post upper!
    Come on over and consult with my site . Thank you =)

  19. I love your blog.. very nice colors & theme.
    Did you design this website yourself or did you hire someone to do it for you?
    Plz respond as I’m looking to create my own blog and would like to know where u got this from.

    thank you cheap flights 31muvXS

  20. Having read this I thought it was rather enlightening.

    I appreciate you finding the time and energy to put
    this content together. I once again find myself personally spending
    a lot of time both reading and commenting.
    But so what, it was still worthwhile! cheap flights y2yxvvfw

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.