Diritto d'appello: Cronaca del Consiglio di Facoltà a Lettere e Filosofia

Sono le ore 14.00, quando nell’atrio sovrastante il bar, nella facoltà di Lettere e Filosofia, un gruppo di circa 40 studenti si riunisce in attesa dell’imminente Consiglio di Facoltà. L’atmosfera è tesa, si discute di una questione importante come quella dell’appello da aggiungere a Dicembre. I rappresentanti quasi sembra che avvertano una certa pressione. Qualcuno passeggia nervosamente, qualcun altro si avvicina agli studenti cercando di spiegare che esistono dei limiti a ciò che si può o non si può fare per loro. Ma molti non ci stanno, rivendicano un diritto che gli appartiene. Una questione così semplice, trattata in un modo fin troppo articolato, arriva con questo clima a quello che sembrerebbe l’ultimo atto. Dopo mesi di riflessioni e dibattiti si avverte l’aria pesante di un epilogo sul quale le previsioni sono tutt’altro che rosee.

Alle 14.40 circa, i rappresentanti dei docenti e i 6 rappresentanti degli studenti presenti (su un totale di 16), entrano nell’aula designata per la seduta del consiglio. Mentre si cerca di fare ordine, i circa 40 studenti si accomodano all’interno dell’aula. Gli verrà immediatamente spiegato che non si può presenziare ad un consiglio che avviene per convocazione. Educatamente e in silenzio, così come sono entrati, gli studenti escono. Nessun rappresentante prende la parola, nessuno esce fuori a cercare di tranquillizzare persone che hanno speso tempo e risorse per portare avanti questa causa. Forse per evitare di sembrare troppo coinvolti nella questione, forse per motivi istituzionali, fatto sta che i rappresentanti restano nell’aula mentre gli studenti continuano a spiare da dietro le porte, sospinti da un briciolo di speranza, o dalla semplice curiosità.

Il Consiglio di Facoltà inizia così i lavori di seduta. Ci sono altri ordini del giorno, e il tempo scorre velocemente, come del resto le voci di corridoio. Ad un certo punto inizia a circolare la notizia che è stata proposta una contro-mozione sugli appelli da parte di un gruppo di docenti: eliminare un appello di recupero dal calendario didattico. Tuttavia, questa cosa non è stata confermata con fonti certe, ed in ogni caso non è stata votata.

Dopo circa 3 ore di intensi lavori, tra studenti in trepida attesa, docenti che escono ogni tanto fuori per una sigaretta, rappresentanti degli studenti che si affacciano fuori alla porta ad osservare la situazione, si passa alla discussione della proposta d’appello a Dicembre. Dall’esterno si riesce ad ascoltare un lungo intervento del rappresentante studentesco Giuseppe Mansi (ALF), di cui si riescono a sentire solo alcuni spezzoni frammentari. A seguire prende la parola  Francesco M. Iandiorio (Agorà). Anche in questo caso non si riesce bene a capire su quali punti verte il discorso. Gli altri presenti, per quanto riguarda la rappresentanza degli studenti sono Roberto Meoli, Raffaele Bruno, Luciano Burlini (Sui-Generis), Antonella Di Pietro (Sui-Generis).

Il dibattito sull’appello prosegue e sembra interessare anche i docenti. La discussione si alterna tra momenti di calma, e momenti più accesi. Alla fine si passa alla votazione. I rappresentanti Burlini e Di Pietro (entrambi dell’associazione Sui-Generis), votano contro la proposta sostenuta dagli altri colleghi. Le motivazioni starebbero nel fatto – a detta di Burlini -, che l’approvazione di questa mozione comporterebbe solamente uno spostamento, e non un’aggiunta di un appello come richiesto.

Di diversa opinione è stato Giuseppe Criscito (LINK Fisciano), il quale ha precisato che “la mozione era comunque da votare favorevolmente, anche se” – sempre Criscito sostiene che – “bisogna lavorare da subito per ottenere l’inserimento di un appello di recupero aggiuntivo, e disporre in modo migliore i calendari, magari facendo iniziare la prima sessione già dall’ultima settimana di Gennaio e non da inizio Febbraio”.

Tornando alla votazione, l’inserimento di un appello di recupero a Dicembre viene approvato. Diversa sorte tocca alla non interruzione dei corsi, che viene bocciata. Passa dunque l’inserimento di un appello a Dicembre con interruzione dei corsi. Ciò comporta uno slittamento delle ore di lezione rimanenti a Gennaio. Di conseguenza gli appelli ordinari si spostano nel mese di Febbraio. Dell’appello di recupero a Gennaio invece, non c’è traccia. La situazione degli appelli, dopo quanto accaduto, si configura in modo diverso. Vediamo come.

Premessa: l’A.A. (Anno Accademico) 2010/2011 (quindi in riferimento all’anno scorso) dura da Gennaio 2011 a Gennaio 2012. Durante questo periodo vi sono state tre sessioni d’esame, di cui una è ancora in corso:

–          I sessione (ordinaria): Gennaio-Febbraio 2011

–          II sessione (ordinaria): Giugno-Luglio 2011

–          III sessione (recupero): Settembre 2011-Febbraio 2012

In queste sessioni sono previsti degli appelli, precisamente:

–          I sessione: 2 appelli ordinari distribuiti tra Gennaio e Febbraio 2011

–          II sessione: 2 appelli ordinari distribuiti tra Giugno e Luglio 2011

–          III sessione: 2 appelli di recupero (1 a Settembre 2011, 1 a Gennaio 2012)

Il Consiglio di Facoltà ha approvato l’inserimento dell’appello di Dicembre 2011 con interruzione dei corsi (il che significa pausa dei corsi a Dicembre, e ripresa a Gennaio, con lezioni fino a fine mese). La situazione risulta modificata nel modo seguente:

–          I sessione: 2 appelli ordinari nell’arco di Febbraio 2011

–          II sessione: 2 appelli ordinari distribuiti tra Giugno e Luglio 2011

–          III sessione: 2 appelli di recupero (1 a Settembre 2011, 1 a Dicembre 2011)

La presenza dei corsi a Gennaio, ha comportato lo slittamento degli esami in calendario per l’A.A. 2011/2012 (ovvero l’anno attuale):

–          I sessione: 2 appelli ordinari previsti per Gennaio 2012-Febbraio 2012, che sono stati spostati nell’arco del mese di Febbraio 2012.

Dunque, se da un lato si può dire che è stata ottenuta una distribuzione migliore degli appelli di recupero, dall’altro lato va detto che non è stato ottenuto assolutamente nulla in più, e che la situazione degli appelli ordinari si è notevolmente complicata, con buona pace delle matricole 2011/2012, che si troveranno a sostenere i loro primi esami solo durante l’intero mese di Febbraio.

Giuseppe Criscito (LINK Fisciano) ha “messo sul piatto” la proposta di organizzare, nei prossimi giorni, un’Assemblea Pubblica di Facoltà. Giuseppe Mansi (ALF) si è dichiarato a favore dell’iniziativa, aggiungendo che, nel caso non vi siano nuovi sviluppi a riguardo, vorrebbe interpellare personalmente il Rettore Pasquino.

Alla fine di questa lunga giornata emergono stati d’animo e sensazioni differenti. Positiva la presenza degli oltre 40 studenti, che han dato prova di quanto sia essenzialmente semplice riavvicinarsi al lavoro delle istituzioni, e condividere i temi trattati attraverso il dibattito. Inoltre è positivo il successo di una parte della rappresentanza sulla votazione.

Ma sembra negativa invece, la confusione creatasi negli ultimi giorni, e la parziale disunità dei rappresentanti degli studenti su una vicenda importante come questa.

Sono segnali questi, che indicano la necessità di andare a rivedere un attimo la parte riguardante sia il dialogo interno tra la rappresentanza degli studenti, sia il dialogo con gli studenti stessi.

Questi giorni, dunque, saranno utili per capire come si muoverà la rappresentanza. Sperando che vi siano, buone notizie per gli studenti di Lettere e Filosofia.

 

Luca Mautone

47 Replies to “Diritto d'appello: Cronaca del Consiglio di Facoltà a Lettere e Filosofia”

  1. mmm…mi sembra tanto una bella idiozia…si poteva chiedere a dicembre una sessione speciale per i laureandi deficitari di massimo due esami…per le materie necessarie…ma spostare a dicembre una sessione prevista un mese dopo…per poi far slittare Corsi e esami in appello ordinario a FEBBRAIO..(il che significa che i due appelli saranno ravvicinatissimi) mi sembra veramente Una genialata…CHI BISOGNA RINGRAZIARE??

  2. Invitiamo tutti i lettori dell’articolo a seguire l’interessante discussione creatasi dal documento di Giuseppe Mansi (ALF)
    Inoltre presto saranno aggiungi altri contributi al discorso di entità, studenti e rappresentanti che hanno partecipato al raggiungimento di questo obiettivo in Consiglio.

    Documento e Analisi di Giuseppe Mansi

  3. 721584 621336I think this really is one of the most significant info for me. And im glad reading your post. But want to remark on some common items, The internet internet site style is ideal, the articles is actually excellent : D. Good job, cheers 448398

  4. 280015 857255Aw, this was an exceptionally good post. In concept I would like to location in writing such as this moreover – spending time and actual effort to create a excellent article but so what can I say I procrastinate alot by way of no indicates discover a strategy to go completed. 233432

  5. 592635 68212I came towards the exact conclusion as nicely some time ago. Excellent write-up and I will be sure to appear back later for more news. 182227

  6. 133055 296709I was examining some of your content material on this internet website and I believe this website is rattling instructive! Maintain putting up. 894981

  7. hello!,I like your writing very a lot! proportion we keep in touch extra approximately your post on AOL? I require an expert in this house to solve my problem. May be that is you! Taking a look ahead to see you.

  8. What’s Happening i am new to this, I stumbled upon this I’ve found It positively helpful and it has helped me out loads. I hope to contribute & help other users like its helped me. Good job.

  9. Very nice post. I just stumbled upon your weblog and wished to say that I have really enjoyed browsing your blog posts. In any case I will be subscribing to your feed and I hope you write again very soon!

  10. I do agree with all of the ideas you have presented in your post. They’re really convincing and will certainly work. Still, the posts are too short for newbies. Could you please extend them a bit from next time? Thanks for the post.

  11. I like what you guys are up too. Such smart work and reporting! Keep up the superb works guys I have incorporated you guys to my blogroll. I think it will improve the value of my site 🙂

  12. 659757 862335Wonderful website you got here! Please keep updating, I will def read a lot more. Itll be in my bookmarks so far better update! 299998

  13. Para considerar una disfunción eréctil, el hombre necesita ser incapaz de tener o mantener erecciones en por lo menos 75% de las tentativas. El nuevo ejercicio de hoy es casi casi igual al anterior, pero con una pequeña gran diferencia.

  14. 146124 802948You wouldnt feel it but Ive wasted all day digging for some articles about this. You might be a lifesaver, it was an excellent read and has helped me out to no end. Cheers! 917877

  15. También es importante seguir las recomendaciones del médico para mantener a raya la hipertensión, la diabetes y el nivel de colesterol en la sangre. De hecho, algunos estudios apuntan que los hombres suelen tardar unos 8 meses desde que empiezan a percibir que tienen disfunción eréctil hasta que van al médico.

  16. 982237 34791This sort of in search of get the enhancements made on this special lifestyle and diet, begin your L . a . Shifting the pounds diet remedy is actually a huge procedure into accesing which typically hope. weight loss 621962

  17. 606657 96626This post is dedicated to all those that know what is billiard table; to all those that do not know what is pool table; to all those who want to know what is billiards; 554616

  18. Hi! I know this is somewhat off topic but I was wondering which blog platform are you using for this website? I’m getting fed up of WordPress because I’ve had problems with hackers and I’m looking at alternatives for another platform. I would be awesome if you could point me in the direction of a good platform.

  19. 809459 887876Hey! Do you know if they make any plugins to help with SEO? Im trying to get my blog to rank for some targeted keywords but Im not seeing extremely good results. Should you know of any please share. Thanks! 693575

  20. Can I just say what a relief to seek out someone who actually knows what theyre talking about on the internet. You undoubtedly know how to carry an issue to gentle and make it important. More individuals have to read this and understand this facet of the story. I cant consider youre no more common because you definitely have the gift.

  21. Una erección se logra cuando el conjunto de tejidos esponjosos del pene, es decir, los cuerpos cavernosos, se relaja para permitir el flujo de sangre que resulta en la expansión y la firmeza del pene. La Fosfodiesterasa Tipo 5 (PDE5) es una sustancia que actúa eliminando el óxido nítrico de la circulación sanguínea, disminuyendo la cantidad de sangre en el cuerpo cavernoso. Causas de impotencia masculina

  22. It’s actually a great and helpful piece of info. I am glad that you shared this useful info with us. Please stay us informed like this. Thanks for sharing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.