AAAsinu cerca casa

A dicembre vi abbiamo raccontato una storia, la nostra storia. Di come siamo nati attorno a un tavolo e di come quel tavolo sia diventato per noi essenziale. Le cose belle, però, si sa, non durano per sempre e solo qualche mese fa ci siamo ritrovati a prendere le distanze da quello che per noi è sempre stato un punto di riferimento. Ma non ci siamo in alcun modo arresi e, testardi come sempre, ci siamo rimboccati le maniche per cercare, all’Unisa, un nuovo posto da chiamare casa. Ecco com’è andata…

Illustrazioni di Letizia Pizzarelli

LEGGI L’INCHIESTA:
Spazi: tutte le falle del bando
Unisa: 10% di città invisibile
Uno spazio dimenticato

Lavori tratti dal bollettino informativo “Con-fini comuni”.